Lei a letto con un altro

Photo by Ron Lach on Pexels.com

Si mi è successo. Mi vengono in mente queste cose perchè sto ascoltando musica, prima c’erano gli 883 “La donna il sogno ed il grande incubo”.

Era il 1994. Io 21 anni.

Ehhhhhhhhhhhhhhh…….ci provo:

lei in vacanza con amica a riccione da sola. Io con 350.000 lire guadagnate facendo dei traslochi nei teatri a modena.

Decido di farle una sorpresa. Treno, riccione. Arrivo, chiedo di lei, la cerco….per strada, nella “movida”. La trovo la vedo da dietro. La fermo, si volta. Mi aspettavo un sorriso. Mi guarda come se avesse visto …l’ultima persona che volesse vedere.

Cade tutto. Provo a scherzare per raddrizzare la situazione ma nulla. Era bravissima (non faceva apposta er proprio cosi’) a fare decisamente tutto quello che mi avrebbe fatto infuriare. In questo caso ignorarmi e non rispondere alle mie domande. Io e lei in viale ceccarini. Io bevo , lei non ricordo ma conoscendola non credo non abbia bevuto. La situazione peggiora. Bevo sempre di piu’ e lei se ne torna alla pensione. Io continuo a fare il fenomeno rimango a bere in via ceccarini e a distribuire mance al cameriere che , ricordo benissimo non era per niente gentile.

Ballare.

Riccione, ballare……facile. A quei tempi non mi ponevo limiti. Trovare un passaggio da sconosciti per il Prince non era un problema solo che avevo bevuto un po’ troppo e non ero proprio perfetto ma in ogni caso passaggio trovato e….Prince. 2 cambi d’abito (ero vanitoso come tutti) uno piu’ sportivo ed uno piu’ elegante. Ci provo anche….con diverse….”ti posso offrire da bere?”.

Una biondina mi dice di si ma poi sui divanetti……..stessa storia. Inizio a parlare di lei. Certo la biondina non era Julia Roberts ma me la sono giocata.

Passaggio al ritorno da due tizi con un range rover bianco . Pensione. Non salire mi disse la sua amica.

Ero cotto. Volevo dormire 2 ore e tornare a casa. Apro la porta. Era a letto con uno. Stavano dormendo non racconto come erano vestiti ma..

Cosa succede?

Non credo siano cose prevedibili. Non sai come reagisci. Posso dire come reagisci se ti sernti in pericolo ma non posso dire come reagisce un ragazzo (ragazzino) in una situazione simile.

Iniziai a tremare.

Non vado oltre, ricordo anche cosa mi disse, e come mi tratto’ ma…..non ne vale la pena. Tremavo come una foglia.

Cosa farei se ricapitasse? Non ne ho la piu’ pallida idea la teoria è una cosa la pratica un’altra.

Si. Sono cose che lasciano il segno specie ad uno come me.

Avrei voluto picchiarlo. Sia lui che lei ma….non lo so. Non sono aggressivo come qualcuno pensa e poi io tremavo e dicevo qualche frase.

Fine.

Altro post assurdo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...