La competizione nella corsa ( e non solo)

Ciao a tutti, Io gioco a basket d’estate qualcuno può pensare che sia divertente o rilassante, niente di più sbagliato sono tutte ” sfide”. Sono tutte finali NBA dove tutto è permesso. Perdere Non è accettabile.

Credo che accada anche nella corsa.

Io ricevo continue critiche riguardo alla frequenza con cui corro, ai chilometri che faccio, alla qualità, alla quantità…

Io mi sono messo l’anima in pace. Faccio quello che mi sento e poi dopo guardo il cronometro, più o meno di sfuggita.

Vorrei sottolineare che spesso si parla della bellezza e del benessere che regala la corsa, ma poi devo fare la gara col mio vicino di casa perché io faccio i 5:20 e lui i 5:15.

Io non giudico chi corre veloce, chi si allena spesso, Chi ha un coach, chi cammina.. C’è voluto un po’ di tempo ma sono uscito dalla fissa ,dei +-6 al km. Sono contento per tutti quelli che corrono e che camminano. Possiamo parlare di corsa ma onestamente non mi sento superiore o inferiore a nessuno. Se qualcuno fa i 4 al km, credo che goda di un’ottima forma fisica … Che sia un ottimo teleta e poi mi fermo qui.

Se qualcuno fa i 3 al chilometro diventa interessante, il contesto cambia completamente, parliamo di agonismo…

Nella pallacanestro…” Quelli buoni Italia non ci sono più”. Giochi in promozione? Prima divisione? C? CSI?..

Quindi????

Spero di aver reso l’idea di quello che penso sulla competizione nello sport..a grandi linee..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...