28 giorni: film sull’alcolismo

probabilmente non è un film da premio Oscar, ma è assolutamente apprezzabile è decisamente realistico.

Racconta la vita di unagiovane donna ( Sandra Bullock) che inizia a non riuscire a gestire più bene l’alcol e lo fa mostrando esattamente il punto di vista, il modo di affrontare le situazioni delle della maggior parte degli alcolisti (maggior parte perché siamo tutti diversi alla fine)

Anche le situazioni sono piuttosto reali ,( in America funziona esattamente come nel film).

Non è per nulla un film noioso Oh di stampo educativo ma viene mostrato spesso nei centri di recupero…

Un film piacevole, è positivo alla fine che però ci aiuta a capire meglio il mondo e la prospettiva di un alcolista, senza pretendere di dare risposte oddio rivelare verità assolute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...