BJJ e Grappling: differenze

Il Brazilian Jiu Jitsu è una disciplina lottatoria che si svolge indossando un “kimono” chiamato Gi (ghi). Sono ammesse tutti i tipi di prese e di proiezioni (sia quelle della greco romana, del Judo e della lotta libera) ma ha come peculiarità l’utilizzo di chiavi articolari e strangolamenti (applicati in modo massiccio nelle MMA). La gara finisce ai punti o per finalizzazione. La finalizzazione o sottomissione avviene quando uno dei due contendenti subisce una chiave articolare o una tecnica di strangolamento dalla quale non puo’ sottrarsi (salvo che con conseguenze piuttosto gravi come la rottura di un arto). Non sono ammessi colpi (pugni, ginocchiate, gomitate ecc.)

Il Grappling è la stessa identita cosa ma senza Gi.

Generalmente nelle palestre il BJJ si pratica d’inverno mentre d’estate con temperature piu’ calde si passa algrappling per il suo abbigliamento piu’ leggero.

L’uso del kimono e quindi la possibilità di afferrare l’avversario e strattonarlo per lo stesso (anche di strangolarlo) è considerato fondamentale nell’apprendimento delle innumerevoli tecniche di finalizzazione. La motivazione consiste nel fatto che abituandosi ad applicare queste tecniche sia col Gi che senza si acquisisce maggior fluidita’ nei movimenti e padronanza delle tecniche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...