Giappone: la tradizione e lo sport

Il Giappone e’ un nazione ancora molto ancorata a principi etici e sociali che noi definiremmo feudali o cavallereschi. Nazione moderna per quanto riguarda lo sport in tutto e per tutto simile alle altre societa’ occidentali. Amano la boxe, le MMA….sanno creare grandi eventi (a volte meglio degli americani) e grandi spettacoli. Una cosa pero’ molto singolare pero’ e’ la differenza tra cioi’ che viene considerato “ttadizione” e lo sport.

Iniziamo a dire che esiste una vera e propria accademia (non conosco il termine esatto) che comprende le discipline tradizionali. Il presidente e’…….l’imperatore. La tradizione e’ cosa sertiissima. Ne possono fare parte solo le discipline con almeno 8 secoli di antichita’ comprovati. Quindi comprende l’uso della spada samurai, il Sumo, e tutte le discipline che possono vantare un’esistenza di almeno 8 secoli attraverso documenti del tempo come attestati e diplomi. Il karate non ne fa parte, il Judo non ne fa parte, l’aikido nemmeno…..l’arte ninja nemmeno perche’ essendo i ninja un’organizzazione clandestina non rilasciava “diplomi”;)

Sfatiamo quindi il mito del kung fu, karate ecc, sono disipline piuyyosto recenti che non godono del rango di “Tradizione”.

Pochissime persone sono abilitate ad insegnare le discipline tradizionali e sono tutti giapponesi. Non possono insegnare al di fuoridel suolo nipponico. La pena …….la pena e’ la morte.

Quando l’Hawayano Akebono divenne campione “dovette” essere naturalizzato giapponese per intenderci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...